Menu Completo
Cerca
Generic filters
Filtra per
downloads
convenzioni
modulistica

Banca Intesa San Paolo – nodo dei pagamenti SPC

A+ A-

ESTRATTO DAL VERBALE DELL’ADUNANZA DEL 27 NOVEMBRE 2014

(omissis)

 

– Il Presidente Vaglio riferisce che è pervenuta una comunicazione da parte dell’Istituto Bancario Intesa San Paolo con la quale informa di aver sottoscritto un accordo con l’Agenzia per l’Italia Digitale e la Presidenza del Consiglio dei Ministri, con cui aderisce al «Nodo dei Pagamenti – SPC» che mette a disposizione di clienti e non clienti le proprie soluzioni. Nel caso specifico si tratta, nell’ambito del Processo Civile Telematico, di agevolare gli Avvocati che debbono effettuare pagamenti elettronici.

Le soluzioni dell’Istituto Bancario Intesa Sanpaolo sono disponibili con modalità online e gli Avvocati, dal proprio studio professionale, possono collegarsi direttamente al Portale del Ministero della Giustizia e disporre pagamenti telematici relativi a spese di giustizia, diritti e contributo unificato.

Gli strumenti di pagamento messi a disposizione dall’Istituto sono i seguenti:

1. “Bonifico precompilato – Pago In Conto”, per i correntisti del Gruppo Intesa Sanpaolo titolari di un contratto di Banca Diretta (servizi in multicanalità).

Con questa modalità non è necessaria l’apertura di specifici conti correnti dedicati ma è sufficiente che i conti siano integrati con le funzionalità di “home banking” che, oltre a consentire le consuete funzionalità di inquiry e pagamenti on line (pagamento F24, ricarica cellulare, MAV, Buoni lavoro Inps, ecc.), permette l’esecuzione automatizzata del bonifico.

Con l’esecuzione automatizzata tutti i campi (causale, l’IBAN di accredito, il beneficiario, ecc.) sono pre-compilati ed è sufficiente l’inserimento della password fornita al titolare del conto corrente per rendere esecutiva l’operazione.

Il servizio per l’accesso al Portale di Giustizia e per la compilazione del bonifico è gratuito.

2. carte di pagamento, aderenti ai circuiti Mastercard, Visa e Moneta Online, utilizzabile sia dai clienti che dai non clienti delle Banche del Gruppo.

Il costo per l’esecuzione del servizio è: Euro 1,50 per pagamenti disposti con carte per importi sino ad Euro 500,00; Euro 2,50 per pagamenti disposti con carte per importi da Euro 500,01 ad Euro 1.500,00.

L’importo massimo pagabile tramite carte è di Euro 1.500,00.

Intesa Sanpaolo, alla conclusione dell’operazione di pagamento, rilascia quietanza immediata al fine di consentire, senza interruzioni, il proseguimento delle attività. Nel contempo Intesa Sanpaolo provvede ad effettuare il riversamento delle somme alla Tesoreria dello Stato secondo le specifiche indicate dalle Linee Guida emanate dall’Agenzia per l’Italia Digitale.

Il Presidente Vaglio propone di sottoscrivere l’accordo con l’Istituto Bancario Intesa San Paolo al fine di usufruire del servizio e delle convenienti condizioni economiche.

Il Consiglio dispone di pubblicare sul sito web le condizioni del nuovo servizio di pagamento elettronico offerto dall’Istituto Bancario Intesa Sanpaolo e di inviarne copia agli Iscritti a mezzo email.

 

Per accedere all’allegato cliccare qui.


Fonte: Affari generali