Menu Completo
Cerca
Generic filters
Filtra per
downloads
convenzioni
modulistica

L’agenzia per l’Italia Digitale impone ai gestori PEC nuovi standard crittografici

A+ A-

Ordine Avvocati

Alla cortese attenzione di:

Presidente

Avvocato referente all’Informatica

 

 

Gentile Presidente,

dal 1 luglio, l’Agenzia per l’Italia Digitale (AgID) ha richiesto, per motivi di sicurezza, a tutti i gestori di Posta Elettronica Certificata di attivare il protocollo di crittografia TLS 1.2 in sostituzione delle precedenti versioni 1.1 e 1.0.

Al fine di garantire il massimo dell’affidabilità, il nuovo protocollo di crittografia è compatibile solamente con le versioni più aggiornate di browser e sistemi operativi e non consentirà l’accesso al servizio PEC nel caso di utilizzo di un browser o sistema operativo non in linea con i requisiti minimi richiesti.

Al fine di evitare difficoltà nell’utilizzo della PEC con i sistemi di consultazione cosiddetti “locali” (come ad esempio: Outlook, Thunderbird, Live mail ecc..) è necessario eseguire, per questi, tutti gli aggiornamenti disponibili e provvedere inoltre ad aggiornare anche i sistemi operativi che li ospitano. Questo tipo di operazione potrebbe risultare assai complessa per un non addetto ai lavori, pertanto consigliamo che gli studi dei Suoi colleghi si avvalgano della consulenza di strutture di assistenza professionale.

Le ricordiamo che è comunque sempre possibile accedere ed utilizzare la propria casella PEC attraverso:

  • il sistema webmail dedicato
  • il client di PEC presente in Quadra

che risultano entrambi pienamente compatibili con il protocollo di crittografia TLS 1.2.

Di seguito, per comodità Sua e dei Suoi colleghi, le riassumiamo i requisiti minimi di compatibilità richiesti dai Sistemi Operativi e relativi Browser e dai client locali di Posta Elettronica.

Restiamo a sua completa disposizione per qualunque chiarimento si rendesse necessario.

Distinti Saluti.

 

 

 

Sistemi operativi/Browser principali (tra parentesi la versione minima supportata, se richiesta):

  • Android (4.4.2) | Tutti i browser
  • Apple iOS | Tutti i browser
  • Windows Phone (8.1) | Internet Explorer (11)
  • OSX (10.9) | Safari (7.x), Chrome (34.x), Firefox (29.x)
  • Windows XP (SP3) | Chrome (49.x), Firefox (49.x)
  • Windows 7 | Chrome (30.x), Firefox (31.3.0 ESR/45.x), Internet Explorer (11), Opera (17.x)
  • Windows 8.0 | Firefox (27)
  • Windows 8.1 | Internet Explorer (11)
  • Windows 10 | Tutti i browser

 

Client di posta principali/Sistemi operativi (tra parentesi la versione minima supportata, se richiesta):

  • Mail | iOS (11.x)
  • Mail | Android (5.x)
  • Apple Mail | OSX (10.12 Sierra)
  • Outlook (2003) | Tutti i sistemi operativi
  • Outlook 2011 (2011) | MAC OSX (Solo sulle versioni 10.11 – 10.13)
  • Thunderbird (45.6) | Tutti i sistemi operativi

 

Linguaggi di integrazione principali (per le aziende che hanno integrato i servizi PEC di Aruba nei propri software):

  • Java (8b132)
  • Open SSL (1.0.1h)
  • .Net Framework (4.6)

Fonte: Affari generali