Menu Completo
Cerca
Generic filters
Filtra per
downloads
convenzioni
modulistica

Ordinanza TAR Trento n. 23/2014 – importo contributo unificato

A+ A-

 

ESTRATTO DAL VERBALE DELL’ADUNANZA DEL 6 FEBBRAIO 2014

(omissis)

 

– Il Consigliere Tesoriere Galletti, nella qualità di Coordinatore del Progetto consiliare afferente il Diritto Amministrativo, rappresenta al Consiglio che, in data 29 gennaio u.s., è stata depositata l’importante e condivisibile ordinanza n. 23/2014 del TAR di Trento con la quale è stata rimessa alla Corte di Giustizia U.E., la questione concernente la compatibilità con la disciplina comunitaria della normativa italiana che ha incrementato esponenzialmente l’importo del contributo unificato atti giudiziari in materia di controversie relative ad appalti pubblici innanzi al G.A. (ricordando che un appello al CdS in materia di appalti costa, di solo contributo unificato, 3.000,00, 6.000,00 e 9.000,00 euro e che un intero giudizio per il quale, in ogni caso, è possibile conseguire un utile d’impresa di 20 mila euro, costa innanzi al G.A. euro 24.000,00, mentre lo stesso giudizio innanzi al G.O. costa euro 2.970,00.

Come i Consiglieri ricorderanno, l’Ordine era già intervenuto, sostenendo analoghe ragioni, in un ricorso dinanzi al TAR milanese col patrocinio degli Avvocati Sebastiana Dore, Salvatore Orestano e Paolo Ziotti e, dunque, il Consigliere Tesoriere Galletti ritiene importante che l’Ordine, ancora una volta, possa intervenire in giudizio dinanzi al TAR di Trento e alla Corte di Giustizia dell’Unione Europea.

Il Consiglio prende atto e decide in senso conforme a quanto proposto dal Consigliere Tesoriere Galletti, nominando all’uopo come difensori gli Avvocati Sebastiana Dore e Salvatore Orestano, ringraziandoli per la generosa disponibilità rinnovata.

Per accedere alla sentenza cliccare qui.

 


Fonte: affari generali