Menu Completo
Cerca
Generic filters
Filtra per
downloads
convenzioni
modulistica

Avvocati abilitati alla professione forense in Romania

A+ A-

 

ESTRATTO DAL VERBALE DELL’ADUNANZA DEL 18 LUGLIO 2013

(omissis)

 

– Il Consigliere Mazzoni riferisce che, con missiva ricevuta in data 3 luglio 2013, il Ministero della Giustizia di Romania, rispondendo alla richiesta formulata da questo Consiglio in data 30 maggio 2013 ha suggerito, al fine di verificare l’effettiva registrazione degli Avvocati abilitati alla professione forense in Romania, di consultare la “National Union of the Bars”, alla quale è possibile accedere anche attraverso il sito “http://www.unbr.ro/”, senza indicare ulteriori alternative.

Al riguardo, il Consigliere Mazzoni precisa che, con precedenti lettere, aveva già provveduto ad effettuare la verifica dell’iscrizione presso il predetto UNBR dei richiedenti l’iscrizione quali stabiliti presso l’Ordine romano.

Alla luce di quanto suggerito dal Ministero della Giustizia di Romania, si ritiene opportuno, relativamente ai richiedenti provenienti dallo Stato di Romania, provvedere all’iscrizione nell’Elenco Speciale ex D.Lgs. n. 96/2001 solamente di coloro che dovessero effettivamente risultare registrati presso la UNBR mentre, per coloro che risultano già Iscritti nel Foro di Roma, e non registrati quali avvocati nella suddetta UNBR, è necessario disporne la convocazione per le opportune verifiche e per la richiesta di chiarimenti.

Si chiede, inoltre, che la presente delibera venga pubblicata sul sito dell’Ordine e venga trasmessa agli interessati.

Il Consiglio delibera di richiedere all’Ente “National Union of the Bars” – UNBR, come indicato dal Ministero della Giustizia di Romania, l’effettiva iscrizione presso il predetto Ente di coloro che dovessero fare richiesta di iscrizione nell’elenco speciale ex D.Lgs. 96/2001 e di effettuare analoga verifica per coloro che risultano già iscritti in detto elenco dell’Ordine degli Avvocati di Roma e, in difetto, disporne la convocazione innanzi al Consigliere Mazzoni per le opportune verifiche. Dispone la pubblicazione della presente delibera sul sito web istituzionale e l’invio della stessa a mezzo e-mail a tutti gli Ordini degli Avvocati d’Italia. Dichiara la presente delibera immediatamente esecutiva.

 

Roma, 19 luglio 2013

 

 

                                                                                                                                                             

 


Fonte: affari generali